News

news

10/06/2017 10:38

Baroni: “Benevento ha la priorità ma resto se il progetto mi piace”

Giorni di festa in casa Benevento. Per la prima volta nella storia, la Strega conquista la Serie A. Una cavalcata incredibile, in due anni dalla Lega Pro alla massima serie del calcio italiano. “Dao neopromossa dovevamo solamente salvarci e programmare, invece siamo saliti in Serie A”, afferma il tecnico Marco Baroni a La Gazzetta dello Sport.
Una stagione incredibile: “Penso che questa terra mi abbia dato le soddisfazioni più grandi – ammette – . C’era entusiasmo, la società si è strutturata strada facendo e vuole fare ancora molto. Non partire con l’obbligo di vincere, come successo in Lega Pro, ha aiutato. Io però sono ambizioso e ho trasferito questo sentimento alla squadra. Come i playoff: si giocano per vincere”.
Traguardo prestigioso anche lo stesso Baroni, dopo una lunga gavetta: “Ho fatto la Lega Pro, la Primavera al Siena e alla Juve: il primo trofeo di Andrea Agnelli è stato il nostro torneo di Viareggio e lui me l’ha ricordato. Tutto questo prima della Serie B. Fosse per me metterei le radici per dare continuità e farlo qui a Benevento mi piacerebbe”.
 
Un’affermazione che porta all’argomento futuro. La stagione straordinaria dei giallorossi ha fatto sì che il Palermo mettesse nel mirino il tecnico. “Mi piacerebbe allenare in serie A, ci sono entrato dalla porta principale. Se rimango a Benevento non è perché non ho altra scelta: ci deve essere un progetto che io sento – spiega – . Benevento ha la priorità”. Parole che lasciano un filo di speranza al Palermo.

 
FrancescoMrHydeRNG

Fonte: GazzettadelloSport