News

news

15/04/2018 01:16

Tedino esonerato… dai tifosi. Zamparini tace ma l’impressione č che….

Il web è stato spietato con l’allenatore del Palermo. La conclusione è quasi unanime: Tedino è stato esonerato… dai tifosi. Zamparini ancora non si è fatto sentire e con ogni probabilità non mollerà il tecnico, almeno fino a martedì, giorno in cui il Palermo tornerà in campo sul campo del Cittadella.
Il patron non risponde al telefono, con ogni probabilità offrirà le sue riflessioni al sito ufficiale domani mattina come sua consuetudine. Certamente parlerà al telefono con il tecnico e con il ds Valoti per sentire l’altra campana. Qualcuno già sussurra di un possibile esonero nelle prossime ore ma in realtà non c’è nulla di concreto. E se l’intuito non ci inganna Tedino sarà ancora alla guida del Palermo. Magari, come scherza qualcuno, Zamparini sfogherà il suo istinto licenziando qualche magazziniere o qualche responsabile della biglietteria.


 
Scherzi a parte, è piuttosto curioso che quest’anno si stia verificando la situazione opposta a quella consueta: Zamparini difende il tecnico, il pubblico lo boccia e chiede a gran voce il cambio. Il presidente ci penserà ancora su ma difficilmente si convincerà che cambiando il tecnico questa squadra potrà automaticamente rivitalizzarsi. Di certo, il patron si aspettava di più dal Palermo, specie dopo la scossa dei giorni scorsi.
La gara con la Cremonese ha confermato che il problema, almeno per ora, è atletico e non tecnico. La squadra non regge i 90′ e non riesce a difendere il vantaggio. Il problema dell’attacco a una o due punte è già diventato un problema secondario e deve fare riflettere anche il concomitante rallentamento di tutte le dirette rivali per la promozione, Empoli escluso.
 
Lo Zamparini di qualche anno, magari, sarebbe già al terzo allenatore stagionale; quello di quest’anno ha una pazienza anche superiore a quella dei tifosi, forse anche un po’ di saggezza in più. Siamo sicuri che cambiare ora sia decisivo? E’ questa la domanda che il presidente si farà nei prossimi giorni. Sperando che la gara di Cittadella serva a spazzare via i dubbi.
 
m.c

Fonte: stadionews