News

news

27/01/2018 20:32

Serie B, Palermo in scioltezza liquida la pratica Brescia

I rosanero con un gol in apertura e uno allo scadere vincono senza soffrire e mantengono la testa della classifica. A segno Chochev e Gnahore  
PALERMO (3-5-2): Posavec 6.5; Dawidowicz 6, Struna 6, Bellusci 6; Embalo 5.5 (1' st Szyminski 6), Coronado 6, Jajalo 6, Chochev 6.5, Aleesami 6; Trajkovski 5.5 (34' st Moreo sv); Nestorovski 5.5 (44' st Gnahore 6.5). In panchina: Maniero, Pomini, Rajkovic, Rolando, Fiordilino, Fiore, Murawski. Allenatore: Tedino 6.
 
BRESCIA (3-5-2): Minelli 7; Somma 6, Gastaldello 6, Coppolaro 6; Cancellotti 6 (37' st Spalek sv), Bisoli 6, Martinelli 5.5 (23' st Rivas 6), Tonali 5.5, Curcio 6; Caracciolo 6, Torregrossa 6 (33' st Ferrante sv). In panchina: Pelagotti, Ndoj, Cortesi, Furlan, Meccariello, Longhi. Allenatore: Boscaglia 6. ARBITRO: Serra di Torino 6.
 
RETI: 4' pt Chochev, 48' st Gnahore
 
NOTE: Giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 6.799. Ammoniti: Bisoli, Bellusci, Martinelli. Angoli: 6-3. Recupero: 0'; 5'.
 
PALERMO. Al Palermo basta un gol all’inizio e uno alla fine per risolvere la pratica Brescia e mantenere il primato del torneo cadetto. Decidono Chochev e Gnahore, per il resto i rosanero controllano senza soffrire e mancano diverse altre occasioni per incrementare il bottino. Per il Brescia continua la crisi e arriva la terza sconfitta di fila, due dopo il ritorno di Boscaglia in panchina.
Passano appena 4' e il Palermo sblocca il risultato: angolo da sinistra, colpo di testa di Chochev, Minelli respinge proprio sulla testa del centrocampista bulgaro che insacca. I padroni di casa tengono il pallino del gioco ma i lombardi chiudono bene gli spazi. Al 15' insidiose le rondinelle con cross di Curcio con palla che prolungata da Struna arriva a Torregrossa che manda sul fondo. Al 21' Palermo vicino al raddoppio: cross da sinistra di Coronado e colpo di testa ravvicinato di Chochev che si fa respingere la conclusione da Minelli. Per il resto pochi spazi e primo tempo che scivola via senza altri sussulti.
Comincia la ripresa e Tedino presenta la novità Szyminski al posto del fuori ruolo Embalo, sacrificato sulla fascia destra. Il Brescia ci prova dopo 2' con un colpo di testa di Caracciolo che finisce alto. Al 7' doppia occasione Palermo per il raddoppio, ma Minelli con due grandi interventi si oppone prima ad un tiro al volo di Bellusci, deviato da Curcio e poi alla conclusione di destro di Struna. Al 21' ottima giocata di Trajkovski in area da sinistra, palla in mezzo per Chochev che manda il pallone di poco alto mancando il raddoppio. Poco dopo l 23' il Brescia sfiora l’autogol con Gastaldello su cross insidioso di Aleesami, altro ottimo intervento di Minelli che alza in corner. Al 28' è Posavec a salvare il Palermo su una conclusione ravvicinata di Caracciolo dopo un cross di Torregrossa. Al 33' Trajkovski si divora il raddoppio mandando incredibilmente alto su un effetto assist di Coronado. Al 48' il Palermo raddoppia con Gnahore, appena entrato, che riceve palla da Coronado, si accentra e con un destro a giro trafigge Minelli.
 
m.c

Fonte: lasicilia.it