News

news

28/12/2017 23:04

Palermo-Salernitana 3-0: le pagelle

Nell’ultima gara del girone d’andata il Palermo si impone per 3-0 sulla Salernitana mantenendo la vetta della classifica e laureandosi campione d’inverno. A segno sono andati Chochev, Monachello e Jajalo. Andiamo a valutare le prestazioni dei giocatori scesi oggi in campo:
Posavec 6,5 Non è troppo impegnato per tutto l’arco della gara, anche se compie un grandissimo intervento sul colpo di testa di Bocalon, salvando sulla linea. Sempre reattivo e presente quando viene chiamato in causa.
Cionek 6 A parte qualche pallone svirgolato, anche il centrale brasiliano naturalizzato polacco gioca una buona gara. Puntuale nelle chiusure e sempre pronto a opporsi agli avversari.
Struna 6,5 Al termine del primo tempo rischia con una deviazione su un tiro di Vitale di beffare Posavec, ma per sua fortuna il pallone termina di un soffio a lato. Per il resto buona prova, lo sloveno si concede anche un paio di discese in avanti.
Bellusci 6,5 Buona prestazione per il centrale ex Catania, che domina sulle palle alte e non lascia mai troppo spazio agli attaccanti avversari che infatti arrancano. Una delle sue migliori prove finora.
Rispoli 6 La sua partita dura poco più di mezz’ora. Costretto a uscire per un brutto intervento di Zito, si era reso protagonista di un paio di discese sulla destra. Dal 34’ Murawski 6 Si posiziona a destra al posto del numero 3 e fatica non poco a entrare in partita, anche perché la posizione non gli è del tutto congeniale.
Coronado 6 Vederlo con il pallone tra i piedi è sempre un piacere per gli occhi, ma il brasiliano continua a essere troppo discontinuo. Prova a inventare qualcosa, salta l’uomo, ma sbaglia qualche passaggio di troppo e da lui ci si aspetta sempre qualcosina in più.
Jajalo 7 Anche il bosniaco è fondamentale per l’impostazione tattica di mister Tedino. Si disimpegna bene in fase di regia e a fine gara trova anche il gol del tris che chiude definitivamente il match.
Chochev 7 Terzo gol stagionale per il centrocampista bulgaro che alla mezz’ora porta avanti i suoi dopo aver vinto un paio di rimpalli al limite dell’area. Si propone spesso in avanti, confermandosi indispensabile nello scacchiere tattico di Tedino.
Aleesami 6,5 Buona gara da parte dell’esterno norvegese che attacca la profondità tanto nel primo tempo quanto nella ripresa. Il numero 19 si propone spesso in avanti e prova sempre a servire i compagni meglio piazzati.
Trajkovski 7,5 Ennesima prestazione di spessore per il macedone che conferma di essere in un ottimo momento. Grandissimo lavoro e altruismo nell’azione che porta alla rete di Monachello. Senza ombra di dubbio è il migliore in campo. Dall’83’ Dawidowicz s.v. Recupero incluso, per lui dieci minuti in campo con il risultato già in cassaforte.
Nestorovski 6 Tornato titolare dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo, potrebbe essere stata la sua ultima partita in rosanero (complice l’apertura imminente del calciomercato invernale). Una prova sufficiente da parte sua. Dal 69’ Monachello 6,5 L’attaccante ex Bari e Atalanta sfrutta a dovere l’occasione concessagli da Tedino e realizza il suo primo gol in rosa
Tedino 6,5 La squadra offre una prova forse un po’ meno brillante rispetto a Cesena, ma gestisce la gara con tranquillità e consapevolezza dei propri mezzi. Anche a risultato acquisito, i rosa cercano fino all’ultimo la rete del tris che arriva in pieno recupero.
Salernitana: Adamonis 5,5, Pucino 5, Mantovani 5, Bernardini 5, Vitale 4, Minala 5,5 (51’ Odjer 5,5), Signorelli 5,5, Ricci 5, Zito 5, Rossi s.v. (17’ Rodriguez 5), Bocalon 5,5 (81’ Sprocati s.v.). All. Colantuono 5.
Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
 
m.c

Fonte: goalsicilia.it